Concept di un personaggio dei videogiochi

Ciao amici! Bentornati con noi! Oggi, per il Blog di Interactive Project, siamo qui a discutere con Carmine Pucci per un nuovo capitolo della rubrica “How to’s”. L’argomento oggi riguarda come un personaggio per un gioco prende vita, quale processo aiuta a partire dall’idea: “ci serve un personaggio!”, alla sua effettiva realizzazione? Prima di tutto bisogna iniziare con tre cose: bozze, bozze, bozze. Decine di thumbnail prendono vita in questa fase dove l’artista è molto creativo e spazia nel suo lavoro, guidato più dall’ispirazione e dall’umore che da una ricerca di uno schema. Quando sono state disegnate abbastanza thumbnail, l’Art Director sceglie quello che sono più vicine alla tipologia desiderata. In questo momento vengono fatte ulteriori bozze secondo lo stile scelto, mentre vari studi cercano di individuare le espressioni facciali e i movimenti del corpo. A questo punto viene quindi scelto il personaggio tra le varie proposte e bozze a disposizione; si passa quindi a provare le palette e a disegnare abbozzi di vestiario. Molte sono le considerazioni da fare quando si decide a riguardo del vestiario. Una volta che si ha disponibile il personaggio finito si preparano alcuni artwork per riprodurlo nell’universo di gioco stabilito. max1 Se il personaggio deve essere reso in 3D allora sono necessari altri studi. Vengono fatti una serie di “turn around” in modo da aiutare i 3D artist a realizzare il modello in dettaglio. In questo caso vengono fatti anche esempio di texture “zoommando” sui particolari dei vestistiti, mentre alcune texture sono già preparate per essere inserite successivamente sul modello. Hai bisogno di aiuto per il concept di un personaggio per il tuo videogame? Scrivici qui! E continua a seguire la rubrica “How to’s” sul Blog di Interactive Project!